Comune di Badia Tedalda

Riserva Naturale

Badia Tedalda

La vicina Riserva Naturale offre a chi soggiorna in Badia Tedalda o in una delle sue frazioni, numerose possibilitā di svago a contatto di una natura incontaminata:

- ESCURSIONISMO
per gli amanti del Trekking e delle escursioni a cavallo o in mountain-bike c'č veramente l'imbarazzo della scelta per la miriade di sentieri, tutti debitamente segnalati e riportati in carte molto dettagliate, che solcano tutta la Riserva Naturale dell'Alpe della Luna e i luoghi che circondano Badia Tedalda.

- RACCOLTA DEI PRODOTTI DEL SOTTOBOSCO
nel comprensorio dell'Alpe della Luna, caratterizzato dalla presenza di bosci diffusi ed integri, č possibile trovare svago cercando e raccogliendo una numerosa varitā di funghi, tartufi e frutti selvatici, more, lamponi, fragole.
Chi non vorrebbe trascorrere una serata a tavola con gli amici nei rifugi di Montemerano e Piscina Nera degustando i porcini, i tartufi, le more selvatiche e i lamponi raccolti durante le escursioni pomeridiane?

- CACCIA FOTOGRAFICA
gli amanti di questo hobby non potrebbero trovare posto migliore!
Una elevata densitā di animali selvatici, in particolare Caprioli e Daini ma anche sua maestā il Lupo, concedono al "fotografo cacciatore" numerose opportunitā di scatto

- PESCA SPORTIVA
all'interno della Riserva Naturale dell'Alpe della Luna scorre un torrente, il Presale, cicondato da un ambiente incantevole, con fioriture di primule e orchidee selvatiche e, naturalmente, ben popolato da belle trote fario e da una popolazione di ciprinidi di montagna.
Su queste acque di particolare pregio č stata istituita, dal locale club di pescatori a mosca "Alta Val Marecchia Fly Fishing" una riserva di pesca a mosca soggetta alla regolamentazione "No Kill".
L'amante della pesca con la mosca artificiale potrā quindi trascorrere delle vacanze indimenticabili, confrontandosi con belle trote, sia perchč selvatiche e di taglia sia perchč la loro livrea č un mosaico policromo di piccoli puntini rossi e grigi che ne fanno davvero la regina del torrente.
E' anche possibile, per i meno esperti o per chi non conosce la tecnica della pesca a mosca, pescare nel lago di Via Maggio, popolato con trote e altre varietā di pesci.